28 mars 2010

Nizza 1860-2010 : Nizza terra Garibaldina !

bicentenaire_GaribaldiL'8 febbraio 1871, 11 anni dopo la fraudolenta annessione della Contea di Nizza alla Francia, in occasione delle elezioni legislative il popolo nizzardo ha votato a schiacciante maggioranza la lista separatista capeggiata da Giuseppe Garibaldi. Di fronte alle urne una impressionante forza militare inviata a Nizza; navi da guerra carichi di fanti di marina, appaggiati a terra da gendarmeria, cavalleria e addirittura intere batterie di artiglieria. Testimone oculare della terribile repressione subita dai propri compatrioti, Enrico Sappia, il fondatore dell'Accademia Nizzarda che nel proprio esilio londinese scrisse l'impressionante "Nizza contemporanea". Malgrado le testimonianze The_Times_1871schiaccianti del giornale inglese "The Times", gli storici ufficiali francesi occultano questi drammatici fatti e hanno preferito garantire festeggiamenti per il 150° di un'annessione rigettata all'unanimità dal popolo nizzardo 11 anni più tardi, malgrado l'esodo di numerosi concittadini che nel 1860 abbandonarono la Contea per non divenire francesi. Può il popolo italiano festeggiare degnamente il 150° della propria unità nazionale e nel contempo, nascondersi che la terra che vide nascere l'unificatore d'Italia sia illegittimamente in possesso della Francia?


NIZZA TERRA GARIBALDINA
envoyé par RESISTENCA_NISSARDA. - L'info video en direct.